Rubrica: Attualità di CLAUDIA RINALDI.

La produzione dei crisantemi richiede cure molto particolari e molta manodopera. In Italia il principale polo floricolo è tra la Piana di Lucca e la Versilia con 5 milioni di crisantemi prodotti all’anno. I prezzi al dettaglio possono variare tra 1,00 ed 1,50 euro per la crisantemina e da 1,50 a 2,50 euro per i crisantemi. La produzione dei crisantemi in fiore è in calo rispetto al passato causa la carenza di manodopera e gli elevati costi di produzione. Anche la floricoltura italiana ha risentito degli anni della pandemia, con due anni di crisi senza precedenti nella storia. Eppure una timida ripresa la si vede anche nel volere e potere celebrare i nostri cari recandosi nei cimiteri e portando loro il fiore per eccellenza, tanto che l’Associazione floricoltori e fioristi italiani, stimano che saranno acquistati circa 3,5 milioni di crisantemi in queste settimane. Questa ricorrenza è anche l’occasione per ribadire un messaggio ai consumatori: acquistate fiori tricolori e locali per sostenere le imprese, l’occupazione ed il territorio.