21 Dicembre: San Tommaso

21 Dicembre: San Tommaso

Par San Tmēṡ al dè al se slónga da la báca al nēṡ, per San Tommaso il giorno si allunga dalla bocca al naso. Da San Tommaso (21 dicembre), il giorno comincia ad allungarsi appena un po’. Questo proverbio parla della variazione della durata del dì e della notte, che...

La zuccheriera della nonna torna al bar

La zuccheriera della nonna torna al bar

Rubrica: Attualità di Claudia Rinaldi. Nel programma di tutela dell’ambiente a cui ha deciso di aderire la UE, nasce una proposta per la riduzione degli imballaggi monouso: abolire tubetti, bustine di zucchero, scatole e scatoline che contengono olio, aceto, salse,...

Lasagne verdi al forno

Lasagne verdi al forno

Rubrica: La ricetta contadina del mese a cura di SARA PRATI. (per quattro persone) Impastate 400 gr di farina, 3 uova e 200 gr di spinaci lessati ben strizzati e tritati. Fate una sfoglia non troppo sottile, che taglierete in tanti quadrati, lasagne, di circa 18 cm di...

Avēr la s-ciarlanzàna

Avēr la s-ciarlanzàna

Avēr la s-ciarlanzàna/ êsr in s-ciarlanzàna, avere maglie rade, logore; presentare chiazze o lesioni in un tessuto; mostrare un diradamento. Il termine deriva da s-ciarēla, (radezza, diradamento, sfoltimento), a sua volta dal verbo s-ciarîr, schiarire, diradare,...

Proverbi contadini di inverno

Proverbi contadini di inverno

A vîn l-invêren, a vîn l-infêren, viene l’inverno, viene l’inferno. L-invêren l-ê al boia di vēc, l’inverno è il boia dei vecchi. Entrambi questi  proverbi esprimono perfettamente l’idea che i nostri antenati avevano di questa stagione. Fino ai primi anni del...

Avèr fèd (Avere fede)

Avèr fèd (Avere fede)

Poesia di Nerina Ardizzoni (dialetto di Renazzo di Cento)  La zìa l'ira ad cìśa, só maré un sénza Dio. Un dé i tachèn a litighèr, parché la zìa la gìva - e l'insistiva! - che, se par 'n ann la stéva sènza pchèr, la Véglia ad Nadèl al brèś an n' arevan briśa...

Avēr la s-ciarlanzàna/ êsr in s-ciarlanzàna

Avēr la s-ciarlanzàna/ êsr in s-ciarlanzàna

Avēr la s-ciarlanzàna/ êsr in s-ciarlanzàna, avere maglie rade, logore; presentare chiazze o lesioni in un tessuto; mostrare un diradamento. Il termine deriva da s-ciarēla, (radezza, diradamento, sfoltimento), a sua volta dal verbo s-ciarîr, schiarire, diradare,...

Mese di Dicembre

Mese di Dicembre

Il mese di dicembre porta l’inizio dell’inverno, molto temuto, in passato,  dai contadini, dai poveri e dai vecchi. I campi non producevano più nulla, per questo la stagione faceva paura: sarebbero bastate le provviste di cibo per tutta la famiglia e il fieno per...

Consent Management Platform by Real Cookie Banner