Dēres dagli àri, darsi delle arie, significa darsi un’eccessiva importanza, farsi credere più di quanto si è realmente. Proprio come fa il gallo che si arieggia con le ali, senza sollevarsi da terra, come se volesse far sapere a tutti di essere il re del pollaio.

Il termine “aria” è usato col valore di “apparenza”, “aspetto”, “importanza” ed è lo stesso significato che, questo modo di dire, ha nel francese, da cui sembra derivare.  

(Da S. Prati – G. Rinaldi, 101 Modi di dire in Emilia-Romagna, Ed. Pendragon, BO, 2019)