In aprile si doveva lavorare molto nell’orto, si zappava, si vangava, si toglievano le erbe infestanti, si concimava, si seminava ecc. Nel terreno umido (infatti aprile è in genere un mese molto piovoso) si seminavano i fagioli sempre molto usati nel mondo contadino. In questo mese si seminavano anche bietole, patate, carote, prezzemolo e zucche oltre a tanti altri ortaggi. Per quanto riguarda la zucca si consigliava di seminarla in questo mese perché la zóca d-avrîl la gnarà grōsa damànt un barîl, la zucca d’aprile verrà grossa come un barile. Una delle raccolte maggiori era quella dei carciofi infatti aprile veniva detto “mese carciofaio”.  Disegno: Orto in primavera, pastello ad acquerello di Giorgio Rinaldi