Facebook
Corso di dialetto modenese del Prof. Giorgio Rinaldi



Altri convenevoli

Nell’attuale dialetto è molto comune, quando ci si incontra, chiedere: “Tótt a pōst?” (tutto a posto?); “stē-t bèin?” (stai bene? Alla lettera: stai tu bene?); “Ê-t /sám-ia a pōst” (sei/siamo a posto? Alla lett.: sei tu / siamo noi a posto?).
A volte, più semplicemente, si chiede: “tótt bèin?” (tutto bene?).
Tra i giovani, oggi, sta entrando nel gergo, anche quando si usa il dialetto, l’internazionale ok: “okèi?”, “tótt okèi?”.

(v. G. Rinaldi, Leggere e scrivere in dialetto modenese, Il Fiorino, Modena, ’17).