Facebook
La ricetta contadina di Sara

Certosino


Quella di questo mese è la ricetta del certosino, tipico e antichissimo dolce natalizio della tradizione bolognese. Era consuetudine prepararlo l’8 dicembre, giorno dell’Immacolata, per portarlo in tavola il giorno di Natale. In genere nelle case se ne preparava sempre un certo numero perché erano dolci molto graditi come regalo natalizio.

INGREDIENTI (per quattro certosini da 500 gr circa)

- 600 gr di farina 00
- 350 gr di miele di acacia, se possibile artigianale
- 400 gr di mostarda bolognese
- 200 gr di canditi (ciliegie-arancia-cedro), tagliati a pezzetti col coltello
- 100 gr di cioccolato fondente, tagliato col coltello a pezzetti
- 50 gr di cacao in polvere
- 100 gr di fichi secchi, tagliati col coltello a piccoli pezzi
- 200 gr di mandorle sgusciate e pelate
- 50 gr di pinoli
- 150 gr di marsala
- 10 gr di spezie miste in polvere (cannella- noce moscata- chiodi di garofano)
- 15 gr di bicarbonato di ammonio per dolci
- due cucchiai di zucchero semolato
- un pizzico di sale

PER LA DECORAZIONE
miele; mandorle glassate, noci, pinoli; 500 gr di frutta candita (ciliegie rosse e verdi, arancio, pera e mandarino).

ESECUZIONE
Innanzitutto occorre preparare gli ingredienti. Una decina di ore prima della preparazione del dolce, immergete nel marsala le spezie e lasciatele macerare. Al momento della preparazione del dolce scaldate a bagnomaria il miele finché non diventa caldo e liquido e, in un altro tegame, scaldate a calore moderato la mostarda con il marsala e le spezie che vi avete macerato dentro.
In una grande ciotola versate il miele sciolto, la mostarda col marsala e le spezie, il cioccolato fondente sciolto in precedenza a calore moderato, mescolando bene, poi unite la farina ben setacciata assieme al cacao, lo zucchero, il sale, i fichi, le mandorle, i pinoli e i canditi. Unite infine il bicarbonato di ammonio.
Continuate a mescolare finché l’impasto diventa sodo ma piuttosto cremoso. Fate riposare una ventina di minuti, poi dividete l’impasto in quattro parti e formate con ciascuna parte una specie di grande anello che metterete in una teglia rotonda, imburrata e infarinata, comprimendolo per riempire bene tutta la teglia. Potete usare anche gli stampi di alluminio usa e getta.
Una volta riempiti tutti e quattro gli stampi procedete alla decorazione: su ogni certosino disponete le ciliegie candite, l’altra frutta candita tagliata a fette, alternando con le mandorle glassate, le noci sgusciate e i pinoli, infine infornate a 160 gradi, sul piano più basso del forno, lasciando cuocere per 40-45 minuti circa. Fate comunque la prova dello stecchino per verificare la cottura.
Dopo aver cotto i certosini, lasciateli riposare fuori dal forno, poi pennellateli con del miele scaldato a bagnomaria. Quando saranno freddi copriteli bene con plastica per alimenti per evitare il contatto con l’aria e consumateli a Natale o, comunque, nel periodo delle festività natalizie.