Rubrica: La ricetta contadina del mese a cura di SARA PRATI.

Prendete 50 grammi di petali di rose profumate e mescolateli con 2 etti di zucchero semolato, poi pestateli ben bene in un mortaio, aggiungendo, se il miscuglio fosse troppo denso, un cucchiaio o due di alcool a 95°. Chiudete il tutto in un vaso a chiusura ermetica, con 500 grammi di alcool a 95° e fate riposare per 10 giorni. Trascorso questo periodo sciogliete 300 grammi di zucchero in 400 grammi di acqua bollente, fate raffreddare e unite al contenuto del vaso. Dopo alcuni giorni filtrate il liquore, poi versatelo in una bottiglia di vetro, chiudete bene e dopo alcune settimane potete consumarlo.

Il liquore di rose è profumatissimo e ottimo nella pasticceria casalinga o sul gelato.

(da Sara Prati e Giorgio Rinaldi, Le stagioni della rezdôra, ed. CDL, 2014).