Dopo aver visto, nella lezione precedente i diacritici sulle A, vediamo ora quelli su  O e U, che sono tipici di aree frignanesi.

Ö  suono leggermente prolungato di o molto chiusa, tra o ed e. In alcune aree del Frignano il suono turbato si avvicina più alla e, mentre in altre alla o:  fiöla, figlia; nöra, nuora

Ü  suono leggermente prolungato e molto chiuso, come la u francese: büśia, bugia; güv, gufo.

Nella prossima lezione vedremo le vocali nasali.