Sara Prati e Giorgio Rinaldi,
Ediz. CDL, di G. Borgatti, Finale E. (MO).

È una raccolta di piccoli saggi, legati insieme dallo stesso invisibile filo narrativo, tanto da farne una sorta di straordinario romanzo popolare. Si tratta di storie vere, che gli autori hanno raccolto nell’arco di parecchi decenni e che hanno il pregio di farci rivivere lo spirito del tempo nel quale furono vissute.