Il Castagnaccio

 Mescolate 500 gr. di farina di castagne con acqua tiepida e 2 cucchiai di zucchero, formando una specie di crema morbida e facendo attenzione a non formare grumi.

Unite poi 50 gr di uva secca, fatta prima rinvenire in acqua tiepida e poi strizzata e 40 gr di pinoli. Mescolate bene il tutto e versatelo in una teglia ben oliata,  distribuendo sulla superficie un filo d’olio e qualche ago di rosmarino. Infornate a 180° per circa 30 / 40 minuti.

Il castagnaccio è pronto quando la superficie presenta una bella crosta screpolata, mentre l’interno resta morbido.

Questa preparazione, diffusissima nel mondo contadino di un tempo, utilizza le castagne trasformate in farina, uno dei più importanti prodotti della cucina montanara.