Facebook
Home

Settembre


Settembre, La vendemmia

Il mese di settembre porta aria più fresca alla sera e alla mattina, mentre le giornate cominciano ad accorciarsi, anche perché il 21 del mese, con l’equinozio d’autunno, la lunghezza del dì e della notte si equivalgono, come registrava un antico proverbio: par San Matè la nōt l’ê lónga damànt al dè, per San Matteo (21 settembre) la notte è lunga quanto il dì. Sempre nello stesso giorno poi inizia ufficialmente la stagione autunnale.
Settembre in campagna era un mese di grandi raccolti. Oltre alla vendemmia dell’uva, che rappresentava in pianura il lavoro più importante dell’autunno, si raccoglievano anche pere, mele, susine, giuggiole e soprattutto fichi e noci. In montagna invece si raccoglieva il granturco che, per il clima più freddo, maturava più tardi che in pianura e, verso la fine del mese, iniziava la raccolta delle castagne, il frutto più prezioso per la vita dei montanari.


























Galleria di disegni sul folclore contadino Acquerello di vino Pittura&dintorni - portale dell'Arte Stilweb - Realizzazione siti Internet