29 Settembre: San Michele

29 Settembre: San Michele

Par san Michêl a s-impéia prēst al candlêr, per S. Michele si accende presto il candeliere, perché è già buio. Quando si avvicina l’equinozio (22-23 settembre), la notte è lunga come il giorno. Da quel momento aumentano sempre più le ore di buio e diminuiscono quelle...
La transumanza autunnale

La transumanza autunnale

A settembre iniziava un grande lavoro anche per i pastori: la transumanza, che a quei tempi veniva fatta tutta a piedi, col solo aiuto dei cani da pastore. Si riportavano le greggi dal monte al piano, perché presto, sugli alti pascoli, sarebbero arrivati il freddo e...
La bisnòna (La bisnonna)

La bisnòna (La bisnonna)

Poesia di nerina Ardizzoni (dialetto di Renazzo di Cento) Quànd a sòn gnùda al mònd la bsinòna  l’un gnè a truèr, dal Dòs a pìa, a va psì imazinèr. L’um tulè in spàla e a mi pèdar la gh’ gé: “A m’arcmànd, la tó puténa  fàla studièr,...
Amaretti di Modena

Amaretti di Modena

Rubrica: La ricetta contadina del mese a cura di SARA PRATI. Gli amaretti di Modena sono dolci tradizionali dalla forma di dischetti di 6/8 cm di diametro, dal colore simile a quello della crosta di pane, friabili all’esterno e morbidi all’interno, con un delizioso...
Mese di Settembre

Mese di Settembre

Settembre si presenta come un mese di passaggio tra l’estate e l’autunno, che inizia proprio in questo mese. Quando si avvicina l’equinozio (22-23 settembre), la notte è lunga come il giorno. Da quel momento aumentano sempre più le ore di buio e diminuiscono quelle di...
Il proverbio del mese di Settembre

Il proverbio del mese di Settembre

Aria setembrèina, frásch a la sîra e frásch a la matèina, aria settembrina, fresco alla sera e fresco alla mattina. L’adagio sta ad indicare un’importante caratteristica del mese di settembre: la comparsa del fresco che si manifesta, dapprima, all’inizio e alla fine...
SCUOLA D’ITALIANO

SCUOLA D’ITALIANO

Poesia presentata al concorso  “Tira fuori la lingua 2017” dalla potessa  Nerina Ardizzoni (dialetto di Renazzo di Cento) Avìva zénch ann, an magnèva gnìnta e an carsìva brìsa, i mìa in savìvan più csa fèr. Un dè al dutòr l’un gnè a visitèr...
QUÈEI DA GNÌINT (COSE DA NULLA)

QUÈEI DA GNÌINT (COSE DA NULLA)

Poesia di Sauro Roveda (dialetto di Carpi)  Mè a éera ùun ragasóol ed campàagna, fióol ed cuntadèin. A girèeva de-schèelsa istèe e invèeren, co’l brèeghi s-cianchèedi in dal cùul, sèmper mušnèint… mà dè dèinter ùun cóor pulìi come l’àacua dal pòss. La mè...
Mese di Agosto

Mese di Agosto

La gran calura di agosto coincideva con giornate faticose e lunghissime (da bur a bur, da buio a buio, cioè dal buio prima dell’alba al buio dopo il tramonto), tutte trascorse sui campi. Tanti prodotti in quel mese richiedevano cure e lavorazioni, come la raccolta...
Un antico mestiere: il cestaio.

Un antico mestiere: il cestaio.

Un mestiere, una volta molto diffuso nelle campagne, era quello del cestaio che fabbricava cesti di varie forme e dimensioni con i vimini a mano. Molti erano anche i contadini capaci di fabbricare cesti o rivestimenti di damigiane e lo facevano soprattutto durante la...
Consent Management Platform by Real Cookie Banner