Al dopmeżdè

Al dopmeżdè

Al dopmeʓdé (Il pomeriggio)   Sòta la lòʓa ira muntè al tlèr, mé spès a stèva lé a guardèr, la spóla l’andèva avanti e indrìa la man sènpar la-gh a tgnìva drìa .   La nòna la cantèva, la cantèva al nònn ogni tènt a la chiaméva. sòta la fnèstra la zìa...
Diario dell’orto: Luglio

Diario dell’orto: Luglio

Disegno: Giorgio Rinaldi, Orto in estate, pastello ad acquerello. Nel mese di luglio le raccolte negli orti erano particolarmente ricche: agli, cipolle, fagioli, zucche, zucchine, patate, erbe aromatiche ecc. Molto abbondante era anche la frutta di stagione, come...
Il mese di Luglio

Il mese di Luglio

Il mese di luglio è da sempre stato considerato il mese più caldo dell’anno.  A luglio  i lavori agricoli sono tantissimi e i contadini spesso lavoravano in campagna dalle ore prima dell’alba fino alle ore dopo il tramonto del sole, interrompendosi solo per...
Fēr l-agrēst

Fēr l-agrēst

“Fēr l-agrēst”, fare l’agresto, significa produrre col succo d’uva acerba un condimento acidulo. I contadini, una volta, lo usavano per insaporire carni, pesce e verdure, in sostituzione del succo di limone, quando non era reperibile nelle loro zone. L’uva acerba...
Torta di pesche della rezdôra

Torta di pesche della rezdôra

Ingredienti 500 gr di pesche ben sode e non troppo mature 100 gr di farina 00 120 gr di zucchero semolato 120 ml di latte intero 100 ml di panna fresca 3 uova 1 cucchiaino di cannella in polvere Esecuzione Togliete il nocciolo alle pesche, sbucciatele e tagliatele a...
In ocaśiòun di eśàm

In ocaśiòun di eśàm

T-è chēld, è vêra? – E mè A sòun ’na funtanèina: a cmèinz a la matèina e a sûd ch’a pēr paghē.  Mo a gh-è al rimêdi, vî-t?: per stēr chēld da tedásch a dámm i eśàm … cs’in dî-t? Alôra sé a stám frásch! Incô da la paûra d-andēr tótt in sudôr a vagh dal...
Dēr a mèint

Dēr a mèint

Dēr a mèint, dare retta. Alla lettera “dare a mente”, ossia prestare mente/ attenzione a qualc. Deriva dall’antico italiano dare mente/porre mente (Dante, Leopardi). Nel nostro dialetto abbiamo anche il simile pánder mèint, prestare attenzione. Ohé, cíno, taca mò a...
Liquore nocino

Liquore nocino

(liquore di noci acerbe. Grado alcolico: 50 circa) Ingredienti 21 noci, ancora acerbe 15 chiodi di garofano un pezzetto di corteccia di cannella, di circa 2/3 cm parte gialla della buccia di un limone piccolo 300 gr di zucchero 1 litro di alcool da liquore a 95°...
Mese di Giugno

Mese di Giugno

La principale caratteristica del mese di giugno è quella dell’inizio della grande stagione dei raccolti, con l’arrivo dell’estate. I contadini lavoravano in campagna da mattina a sera perché i lavori da svolgere erano tanti. Nei campi, il frumento era ormai maturo e...
Diario dell’orto: Luglio

Diario dell’orto: Giugno

Nel mese di giugno, le giornate molto lunghe permettevano che si lavorasse sia nei campi che negli orti. Tra i prodotti più importanti dell’orto, in questo mese si raccoglievano carote, lattuga, cipolle, piselli, fagioli e patate, oltre a peperoni, zucchine e...
Diario dell’orto: Maggio

Diario dell’orto: Maggio

A maggio fervevano i lavori in campagna e in tutto il podere. L’orto, curato dalle donne di casa per tutto l’anno, era in questo mese particolarmente generoso, infatti si potevano raccogliere asparagi, rapanelli, insalate, cipolle, piselli e negli anni più miti, verso...