Mese di Febbraio

Mese di Febbraio

Il mese di febbraio, oltre ad essere il più corto dell’anno, presentava anche aspetti molto discordanti. Da un lato, per i contadini, rappresentava un periodo di relativo riposo, inoltre le giornate avevano già molte più ore di luce e facevano capire che la primavera...
Gennaio

Gennaio

Il mese di gennaio è sempre stato considerato il più freddo dell’anno e in passato era anche particolarmente nevoso. Per questo motivo si venerano tre santi, S. Antonio Abate (il 17 gennaio), S. Sebastiano (il 20 gennaio) e San Geminiano (il 31 gennaio), chiamati “i...
Dicembre

Dicembre

Il mese di dicembre, l’ultimo dell’anno, segna l’inizio della stagione invernale. Una volta l’inverno faceva molta paura alle famiglie contadine e alle persone più povere, perché spesso mancavano abiti adatti alla stagione e cibo sufficiente. Si diceva infatti a vîn...
Novembre

Novembre

Col mese di novembre si è giunti nel cuore della stagione autunnale. L’estate è ormai solo un ricordo, gli alberi sono spogli, il cielo spesso nuvoloso e la nebbia (la fumàna) aumenta il senso di isolamento e di tristezza dovuto alle giornate sempre più brevi, visto...
Ottobre

Ottobre

A ottobre l’autunno si vede nel colore acceso delle foglie degli alberi, che in breve cominceranno a cadere. Le giornate ora sono più fresche e il cielo è spesso coperto di nuvole che si riflettono nelle pozze d’acqua lasciate dalle frequenti piogge. Nei campi...
Settembre

Settembre

Quando arriva settembre le calde giornate estive sono ormai terminate e verso la fine del mese inizia l’autunno. Tanti erano ancora i lavori da portare a termine in campagna prima dell’inizio della stagione fredda e, quello più importante, era la vendemmia dell’uva,...
Agosto

Agosto

Il mese di agosto era caratterizzato dalla grande calura estiva, ma solo nelle prime settimane, in quanto, di solito, dopo la metà del mese, giungevano le piogge tanto attese. Infatti si diceva: agást gran calura, ma pôch la dûra, agosto gran calura, ma poco dura. In...
Luglio

Luglio

Luglio, in genere, è sempre stato considerato il mese più caldo dell’anno, e un proverbio molto diffuso nelle campagne affermava: In lói la tēra la bói, in luglio la terra bolle. Nonostante la calura, i contadini dovevano ultimare la mietitura del grano e procedere...
Giugno

Giugno

Il mese di giugno era uno dei più amati dai contadini perché portava l’estate, stagione ricca di lavoro ma anche di aspettative e soddisfazioni. Il grano, principale prodotto dell’alimentazione del mondo contadino di una volta, era già maturo e pronto per la...
Maggio

Maggio

Maggio è il mese più bello della primavera e la natura è uno splendore: prati verdissimi pieni di fiori profumati, come i giardini e le siepi. I contadini erano molto impegnati con la raccolta dell’erba, che veniva lasciata ad asciugare sul terreno e poi portata al...
Aprile

Aprile

Il mese di aprile era uno dei più attesi, perché si sapeva che  avrebbe finalmente portato il tepore primaverile. Spesso pioveva, si diceva infatti “In avrîl tótt i dè un barîl, in aprile tutti i giorni un barile”, ma la cosa non dispiaceva  perché si...
Marzo

Marzo

Il mese di marzo indica da sempre la fine dell’inverno e l’inizio di una nuova stagione, la primavera. Marzo però segna soprattutto la rinascita della natura e la ripresa dei lavori agricoli, ecco perché molte grandi civiltà agrarie facevano iniziare l’anno proprio in...